#Baccalà arracanato

Trattoria Mamò

Baccalà arracanato

Il baccalà arracanato, che vuol dire gratinato (con origano). 

E' una ricetta tipica della cena della Vigilia di Natale , perché la tradizione vuole che la vigilia si mangi magro.

Veniva cotto seppellendo il tegame sotto cenere e braci ardenti. Oggi il baccalà è un ingrediente d’alta cucina, ma all’epoca era l’unico pesce che la povera gente poteva permettersi per onorare i giorni di magro, a partire dalla Vigilia di Natale. 

La Trattoria Mamò ci mostra come cucinare questo buonissimo pasto!

Baccalà

Patate

Pane raffermo

Pinoli

Uvetta

Noci

Aglio

Prezzemolo

Olio extravergine d'oliva

Baccalà

Mollica di pane

Olio

Prezzemolo

Patate

Pinoli

Aglio

Uvetta

Procedimento:

 

Lessare innanzitutto le patate per circa venti minuti, sbucciarle e tagliarle a fette. 

 

Nel frattempo, ammollare l'uvetta in acqua tiepida, sbriciolare la mollica di pane raffermo in una ciotola e tritare finemente l'aglio ed il prezzemolo.

Tostare i pinoli per qualche minuto.

Versare un filo d'olio in una teglia e adagiarci le fette di patate creando così una base su cui poi bisogna poggiarci il baccalà.

In un recipiente mescolare la mollica di pane, i pinoli tostati, le noci, l'uvetta, il prezzemolo e l'aglio tritati e l'olio extravergine d'oliva.

Coprire in maniera uniforme tutto il baccalà con la mollica e metterci un filo d'olio extravergine d'oliva.

Infornare il baccalà sino a quando la crostina di pane sarà dorata e croccante.

13001119_1556444941314684_953162099734189418_n
23172550_1796750957284080_6696091690785896720_n
24231783_1808443402781502_4042402388921870721_n
17155425_1686453074980536_4669333929507307770_n
17264380_1686453128313864_6020528290476190724_n
12993333_1556445357981309_719687825213422218_n

Trattoria Mamò

Piazza Municipio, 30
86019 Vinchiaturo

0874 979546

DOVE SI TROVA