#Il MuseC si racconta

Matrimonio

Il MuseC si racconta

Un nuovo diario settimanale questo in collaborazione con il Musec Costumi del Molise che vuole raccontare il fascino dei costumi tradizionali del Molise come i segni più tangibili della tradizione e del sentimento d’identità.

Il Matrimonio 

Nella società contadina, la vita di una donna era scandita da una serie di riti di passaggio dalla nascita alla morte; una parabola ascendente che raggiungeva l'apice con il matrimonio, la massima aspirazione per una donna dell'epoca. Le varie tappe di questo cammino erano segnate dai costumi tradizionali che cambiavano nelle forme e nei colori man mano che la ragazza passava dalla fanciullezza alla pubertà, dal maritaggio alla vedovanza. Una delle condizioni indispensabili per aspirare al matrimonio era la verginità della sposa; per preservarla e garantirla, i famigliari custodivano gelosamente le ragazze nelle case evitando il più possibile contatti con l'esterno. Nelle rare occasioni festive, infatti, erano sempre controllate a vista. Il matrimonio così diventava la tappa principale per diventare "donna" a tutti gli effetti e conoscere l'amore in tutte le sue sfaccettature.

Il giorno del matrimonio era il giorno dell'amore per eccellenza. Tutto parlava d'amore, la biancheria del primo letto, il fazzoletto da collo dello sposo, i motivi allegorici dei gioielli della sposa, le frasi augurali dei parenti e degli amici. La sposa era la regina del giorno e come tale era agghindata. La celebrazione delle nozze seguiva un cerimoniale ben preciso: la benedizione degli sposi all'uscita dalle loro case, i due cortei nuziali accompagnati dai compari, l'incontro della suocera e della nuora con la benedizione e la consegna della palma, il rito del matrimonio, il corteo nuziale e il banchetto.
 

Tutti questi riti sono stati vissuti in pieno da Antonio Scasserra e Mariagiovanna De Bellonia che nel 2012 hanno voluto vivere e non rievocare l'amore d'altri tempi.

  • Bianco Instagram Icona
  • Facebook - Bianco Circle
  • mail_vector_icon_white