• #THISISMOLISE

Carnevale in Molise: La pezza de casce

di Antonio Nicotera



"Luàteve ca' passa le casce!" urla una voce stentorea nel pomeriggio tiepido della prima domenica di Marzo, l'ultima del Carnevale che conserva, ancor'oggi, uno dei più vecchi giochi popolari di Vinchiaturo, che il progresso non ha ancora cancellato come tante piccole cose che sanno di genuino e di paese: "La pezza de casce".






Ebbene sì, una enorme forma di cacio stagionato dal peso variante tra i venti e i trenta chili da non mettere sui "cavatelli" fumanti, bensì da ruzzolare a forza di olio di gomito per le strade del nostro piccolo centro.



Questo gioco antico risale al 1700 circa e viene fatto nel periodo di Carnevale ed è giocato a squadre formate da sei o più persone di ogni età; il più delle volte da giovani contro vecchi e dura molto di più di ogn'altro avvenimento sportivo.



Una volta fatte le squadre, si parte e a forza di braccia il cacio guadagna terreno fra le grida festose dei piccoli spettatori che sussultano ogni qualvolta il "mastro" di squadra urla a tutta voce "Luàteve ca' passa le casce!" e qualche altro dalla parte avversa replica "jè ceca, jè ceca", cioè la forma va a finire la sua corsa in un posto dove la giuria non può vederla e così la squadra che ha lanciato perde la battuta. Il pubblico, come per incanto, si scinde in due fazioni, fra grida, proteste, frasi piccanti e scherzose e, solo quando la pezza s'impenna e torna al punto di partenza, cessa di mormorare.





A sera, dopo tanto sudare, si arriva finalmente sulla ripida salita della Chiesa Madre e precisamente sul piazzale dell'antica casa feudale Jacampo, dove un'antica "liscia" di pietra funge da arrivo. Fra applausi, grida e contestazioni la pezza di cacio viene posta lentamente da un giocatore a pancia in giù sulla pietra e così la forma, con qualche ferita e un po' di giramenti di testa, arriverà divisa sulle tavole dei forzuti ed esausti concorrenti, come "Cacio sui maccheroni".

  • Bianco Instagram Icona
  • Facebook - Bianco Circle
  • mail_vector_icon_white